13 Aprile 2024

“La favola degli occhiali”
a Bologna con AMOA e Ottica Garagnani

“La favola degli occhiali” ritorna. Appuntamento domenica 16 ottobre a Bologna, nella biblioteca Renzo Renzi della Cineteca, in piazzetta Pier Paolo Pasolini 3/B. Screening gratuiti della vista dalle 10 alle 17.30 per bambini e adulti e, nel pomeriggio, varie attività di intrattenimento.

L’evento è stato ufficialmente presentato in Comune da Luca Rizzo Nervo, assessore al welfare; Andrea Garagnani, titolare dell’ottica presente a Bologna ormai da 95 anni e promotore dell’iniziativa; Francesco Martelli, presidente di AMOA; Daniele Conti, presidente di Amrer, in rappresentanza delle associazioni che proporranno giochi e animazioni per i bambini.

Il progetto “La favola degli occhiali”, oltre alle visite – più di 2000 a partire dalla prima edizione del 2016 – nel tempo ha fornito gratuitamente centinaia di occhiali da vista ai bambini di famiglie seguite dai servizi sociali.

La manifestazione rientra nel circuito de “Le città sane dei bambini e delle bambine”.

Gli screening gratuiti saranno garantiti dai medici specialisti di AMOA, Ottica Garagnani e Federottica, grazie anche alla collaborazione di Essilor, che fornisce la strumentazione necessaria.

Nel corso della giornata previste letture per i più piccoli, animazioni, creatività relative al benessere visivo nel suo più ampio significato: “imparare a vedere oltre le apparenze, rispettando i diritti di tutti”. Non mancheranno il clown con gli occhiali, il mago e il truccabimbi.

Le associazioni presenti: Amrer onlus, Fanep, Unicef, Dry Art, Kizè teatro, Retinite pigmentosa, Ca’ Rossa, Vitruvio.

“Finalmente ci ritroviamo insieme per celebrare ‘Ottobre, mese mondiale della vista’ con la quinta edizione de La favola degli occhiali – ha sottolineato Andrea Garagnani – un evento che è la concreta testimonianza di come il lavoro assieme, il ‘fare squadra’, consenta di raggiungere risultati importanti. In passato sono stati moltissimi i bambini che, agevolati dall’ambiente tranquillo e familiare, si sono presentati per lo screening visivo. Che è davvero fondamentale per prevenire o riuscire a curare per tempo le malattie della vista. Ci aspettiamo una grande partecipazione anche quest’anno”.

Francesco Martelli ha ricordato “l’impegno di AMOA, attiva da 25 anni e che, oltre a interventi in nove Paesi africani, da oltre un anno e mezzo è impegnata con il Progetto Italia. Siamo tutti medici, ottici e soci che operiamo come volontari, gratuitamente. Facciamo non quel che si può, ma ciò che si deve. In Africa come in Italia. A Bologna in più di un anno abbiamo visitato centinaia di persone fragili e senza tetto alla Chiesa della Misericordia e con particolare piacere partecipiamo a La favola degli occhiali che si rivolge principalmente ai bambini sin dai primissimi anni di età”.

Guarda il servizio su èTV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi